Quali sono i Big Five, i grandi animali africani? 8 ottobre 2019


Big Five in Sudafrica: leopardo

Big Five in Sudafrica: leopardo

Big Five in Sudafrica: elefante africano

Big Five in Sudafrica: elefante africano

Big Five in Sudafrica: bufalo nero

Big Five in Sudafrica: bufalo nero

Big Five in Sudafrica: rinoceronte

Big Five in Sudafrica: rinoceronte

Big Five in Sudafrica: leone

Big Five in Sudafrica: leone

Quali sono i Big Five, i grandi animali africani?

Elefante, leone, leopardo, bufalo e rinoceronte: ecco chi sono i Big Five, i nobili e maestosi animali che abitano le savane africane. Dove incontrarli tutti? In Sudafrica.

 

Tempo di lettura: 5 minuti

 

L'espressione inglese Big Five (i "grossi cinque") si riferisce ai cinque grandi animali della savana africana. Ebbe infelice origine quando i safari erano esclusivamente intesi come battuta di caccia per indicare le fiere più pericolose, vale a dire i trofei maggiormente ambiti nelle sfide di razzia tra cacciatori (Big Five Game). Il termine si diffuse nell'Ottocento prima in Sudafrica e poi in tutta l'Africa australe e anche orientale.


Fortunatamente oggi quando si parla di safari ci si riferisce perlopiù al fotosafari, cioè ad un'escursione naturalistica di mero avvistamento di queste splendide creature, che sono oggetto di un gran numero di scatti fotografici. Per un faccia a faccia con tutte e cinque, il Sudafrica è il posto ideale: conta infatti una ventina di parchi nazionali, tra i quali il celeberrimo Kruger, e svariate riserve private in cui vivono i Big Five. Chi sono costoro? Facciamo la loro conoscenza: eccoli in ordine di grandezza.

 

Elefante africano
Gigantesco erbivoro che può pesare oltre le 5 tonnellate e superare i 6 metri di lunghezza, l'elefante africano (Loxodonta africana) è il maggiore mammifero terrestre. Il branco è solitamente guidato alla ricerca di cibo e acqua da una matriarca e molto unito, ma i maschi, gli anziani in particolare, vivono alle volte solitari. Le orecchie enormi garantiscono a questo animale un udito fino e lo aiutano a disperdere calore, mentre le sue zanne di pregiato avorio – di cui, a differenza degli esemplari indiani, sono dotate anche le femmine – lo hanno purtroppo condannato nel corso del tempo a una caccia serrata.

 

Rinoceronte
L'Africa ospita il rinoceronte bianco e quello nero, che sono tuttavia entrambi grigi. Il primo (Ceratotherium simum) è il terzo animale terrestre per stazza dopo gli elefanti africano e asiatico, pascola ed è di indole mansueta, mentre il secondo (Diceros bicornis) ha dimensioni minori, bruca foglie, rami e radici ed è aggressivo e imprevedibile. Tutt'e due hanno vista debole, ma olfatto e udito molto acuti.
Una curiosità sui corni di rinoceronte: sono fatti di cheratina, come le unghie e i capelli dell’uomo.

 

Bufalo nero
Il bufalo nero (Syncerus caffer) – noto anche come bufalo cafro, bufalo africano o bufalo del Capo – è un possente bovino selvatico con corna ricurve che si congiungono sul capo, lunghe anche oltre il metro. Ama fare il bagno nell'acqua e nel fango – come anche gli elefanti e i rinoceronti – un po' per garantirsi la termoregolazione e un po' per liberarsi dai parassiti, compito in cui spesso viene aiutato da uccelli quali bufaghe e aironi guardabuoi. Erbivoro, si muove in mandria alla ricerca di verdi pascoli durante la stagione delle piogge ed è uno dei pochi animali al mondo in grado di difendersi da sua maestà il leone.

 

Leone
Re della savana il cui ruggito può essere udito a chilometri di distanza, il leone (Panthera leo) è un mammifero carnivoro della famiglia dei felidi, il più grande dopo la tigre, nonché il predatore per eccellenza, con un fabbisogno giornaliero di carne – perlopiù procurata dalle leonesse – che oscilla tra i 5 e i 7 chili. Abita quasi esclusivamente l'Africa subsahariana e si muove in branchi composti da un maschio alfa (talvolta affiancato da fratelli o cugini), un gruppo di femmine con cui si accoppia e la loro prole. Solo i maschi hanno la caratteristica criniera e, raggiunta la maturità sessuale, lasciano il gruppo di origine per prendere il controllo su di un altro, scalzandone il capo in carica.

 

Leopardo
Sebbene sia il minore tra i Big Five per peso e dimensioni, il leopardo (Panthera pardus) è un temibile predatore per la maggior parte degli animali africani: come cibo predilige mammiferi di taglia medio-grande.
Eccezionale arrampicatore e saltatore, sferra silenziosi attacchi e porta poi le sue prede sugli alberi, per mangiarle in tranquillità. Noto per il suo manto maculato, il leopardo prende il nome comune di pantera nera in caso di melanismo (eccesso di pigmentazione scura), ma questa mutazione è rarissima in Africa.

 

Infine, sapete chi sono i Big Seven? Si tratta dei magnifici cinque di cui abbiamo scritto più la balena franca australe e lo squalo bianco. E l'unico posto al mondo che li ospita tutti e sette nel loro ambiente naturale è il Sudafrica.

 

(8 ottobre 2019)

 

 

I nostri viaggi per il Sudafrica »



Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Cookies Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Cookies Policy.
OK